ENDODONZIA

Endodonzia: ovvero la devitalizzazione del dente. Tramite strumenti manuali e meccanici si toglie il nervo e la sostanza vitale del dente sostituendola con materiale inerte. Con il termine endodonzia si intende quella branca dell’odontoiatria che si occupa della terapia dell’endodonto, ovvero lo spazio all’interno dell’elemento dentario, che contiene la polpa dentaria.

microscopio-200x300

Si ricorre alla terapia endodontica qualora una lesione (cariosa, traumatica) determini una alterazione irreversibile del tessuto pulpare, fino alla necrosi stessa. È possibile inoltre ricorrere a questa metodica qualora l’elemento dentario debba essere coinvolto in riabilitazioni protesiche che, a causa della notevole riduzione di tessuto dentale stesso, determinerebbero un’alterazione pulpare irreversibile (necrosi pulpare per cause iatrogene).

 

endodonzia_35
endodonzia_36
endodonzia_1
endodonzia_3
dottore
Responsabile: Alessandro Pescatori.
Laureato con 110 e lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studio di Siena nel 2008; nello stesso anno ha completato il corso tenuto dal Prof.M.Rocabado dal titolo “Diagnostica e Terapia delle disfunzioni dell’Articolazione Temporo Mandibolare”. Nel 2009 ha conseguito il Master in Endodonzia clinica presso l’Università di Bologna, nel reparto del Prof. Prati, continuando una collaborazione incentrata sulla ricerca nel campo dei cementi endodontici. Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento nazionali in ambito Protesico (con il dott. E. Bruna), conservativo, estetico, endodontico e parodontale. Ha partecipato al corso annnuale di parodontologia con il prof. Zucchelli e a corsi di chirurgia implantare a San Paolo, presso l’Università UniNove. Ha partecipato a corsi di perfezionamento nell’ambito della metodica cerec presso la sede Sirona per quanto riguarda le faccette, gli intarsi e le corone protesiche.

Hai bisogno di una visita odontoiatrica?